La città e l’Arte

La città e l’Arte

L’edificio sacro più significativo di Sanremo è senza dubbio la concattedrale di San Siro, costruita, nel XIII secolo, in stile romanico-gotico, sui ruderi di una primitiva chiesa paleocristiana. Cancellati, nei primi anni del XX secolo, gli interventi del periodo barocco, la chiesa venne riportata alle sue forme originarie, eccezion fatta per le tre absidi e per il campanile, riedificato nella cuspide nella seconda metà del Settecento, dopo la demolizione del 1753 operata dalla Repubblica di Genova. Significativo, sopra il portale laterale di sinistra, il bassorilievo (XII secolo), che raffigura l’agnello pasquale tra due palme stilizzate (immagini simbolo di ascendenza paleocristiana). Nell’interno, suddiviso in tre navate, il crocifisso ligneo settecentesco, che sovrasta il maestoso altare maggiore; la statua lignea della Madonna del Rosario, nella cappella di sinistra, entrambe opere di Anton Maria Maragliano; il crocifisso processionale nero, in legno, nella navata destra. Appartiene, Continue reading “La città e l’Arte”